Chi sono e di cosa mi occupo

Professional Summary

Sono un avvocato cassazionista del Foro di Milano, iscritta all’Ordine dal 2005.
Mi sono laureata all’Università degli Studi di Catania e ho conseguito un primo Master presso il Sole24ore  in Diritto dell’Impresa ed un secondo presso il Just Legal in Diritto della Proprietà Intellettuale.
Ho maturato la mia esperienza professionale nel settore dell’assistenza alle piccolo-medie imprese e agli artisti operanti prevalentemente nel settore dell’editoria, della musica, architettura e design.
Mi sono specializzata nel diritto d'autore con particolare riguardo al campo musicale, settore in cui ha acquisito una profonda competenza ed esperienza anche grazie a collaborazioni con studi d’eccellenza.
Ho scelto di dedicarmi prevalentemente a questa materia per la conoscenza diretta dell'ambiente, che vanto come cantante e compositrice, ragione per cui sono particolarmente sensibile nei confronti dei diritti degli artisti e dei creativi.
Sono of Counsel dello Studio Legale d’Ammassa, che opera nel campo del diritto d’autore, redattrice e curatrice del portale divulgativo dirittodautore.it.
Scrivo articoli e approfondimento in campo di copyright, diritto industriale e legal tech, collaborando con diversi portali e riviste (nuovefrontieredeldiritto.it).
Oltre ad esercitare come avvocato, sono formatrice e legal coach, ideatrice del format “Il musicista giuridicamente consapevole”, impegnata a promuovere la diffusione della cultura giuridica presso tutte le categorie di artisti e professionisti del settore.
Sono stata vicepresidente del CPSM, la storica associazione musicale milanese che ha l'obiettivo di promuovere lo studio della musica presso gli adulti.
Sono socia AIPPI.

Content Strategy  Writing     Campaign Management    Branding 
Social Media 
  Events Content    Fundraising    Creative Initiatives

Cosa posso fare per te

Sei un compositore, ti hanno sottoposto un contratto e non sai come comportarti?


Hai un sito web e non sai come gestire i contenuti (testi, immagini..)?


Sei un fotografo e hanno utilizzato senza il tuo consenso una delle tue immagini?


Sei un designer/stilista e non sai come tutelare le tue realizzazioni?


Sei un creativo e non sai come gestire le collaborazioni con altri colleghi?


Sei nel posto giusto!


Posso prestarti assistenza e consulenza in via stragiudiziale, offrendoti il mio supporto e il mio parere professionale per farti comprendere meglio quali sono i valori in gioco

 

 

Posso occuparmi della redazione o revisione di contratti, lettere, diffide, etc.


Se poi non può farsi a meno di ricorrere alle vie giudiziali, posso occuparmi della definizione di tutta la strategia difensiva, della redazione degli atti, della partecipazione alle udienze, etc., magari con l’obiettivo di chiudere in via stragiudiziale anche in corso di causa, con una soluzione conciliativa che ti possa consentire un risparmio di costi, tempo ed energie.


Prenota una consulenza orientativa, valuteremo insieme le migliori linee di azione a tutela dei tuoi diritti!

 

Story

Qualcosa in più su di me

Primo su tutti i miei interessi: la musica. Parallelamente agli studi scolastici e universitari (a dire il vero dalla II elementare) ho studiato pianoforte. Ma il piano classico non faceva proprio per me, non riuscivo a non mettere un po' di swing nelle sonate di Clementi.. e non andavo d'accordo con il mio Maestro che denigrando in tutti i modi le mie mani perché troppo piccole anche per raggiungere l'ottava, me le schiacciava tra le sue, modello hamburger, peraltro senza riuscire mai produrre il forse sperato risultato di farle diventare “più grandi” … In realtà penso di essere diventata una cantante per colmare la mia frustrazione da pianista mancata.. Infatti, come cantante nel giro di un anno dall'inizio della scuola ho avuto un gran successo, iniziando a suonare in tutti i locali jazz, in tutti i progetti, con gli insegnanti (gli allievi li snobbavo..) ed i professionisti, facendomi così oltre a un "nome", anche un piccolo “stipendio” (io che da buona studentella non avevo molte entrate). Insomma, il rischio di non laurearmi più c'è stato e concreto, a un certo punto.. Ma in realtà la mia anima giuridica, di bimba cresciuta a latte e “Forum” era sempre lì, presente. Riuscivo a trovare ingaggi importanti e contrattare compensi elevati, a "chiedere i soldi", calcolare le ritenute e i contributi Enpals (qui in realtà mi aiutava il mio papà con il suo Excel..), anche se poi per il gestore, essendo tutto un po' “complicato”, non andava molto per il sottile.. Poi un giorno l'illuminazione: trasferirmi in un posto dove le cose “accadono” (perché in Sicilia non si muoveva granchè) e coniugare musica e diritto diventando un avvocato di diritto d'autore, un copyright lawyer. Questo mi portava a Milano e da lì a Roma, con grossi sacrifici personali ed economici (soprattutto dei mie genitori, perché i praticanti avvocati non sono propriamente ben pagati..). Ovviamente ho dispensato consigli e consulenze gratuite ai musicisti ed artisti di tutta la Sicilia occidentale e orientale, Lazio e Lombardia, Alpi e Appennini inclusi. Pur collaborando con svariati studi legali, nel tentativo (vano) di riuscire a incrementare i guadagni per potermi almeno mantenere a Roma la stanza in condivisione, ho sempre mantenuto la mia clientela, con questioni spesso anche molto impegnative. Ho comprato libri costosi, ho partecipato a corsi, ho studiato, ho redatto atti lavorando di notte con il plaid sulle spalle nella mia stanzetta con gli spifferi; per andare a discutere un ricorso cautelare in Agosto Roma ho pagato di tasca mia il volo da e per Catania, soldi che mai mi sono stati restituiti, ho viaggiato la vigilia di Natale perché costava meno, ho percorso la Palermo/Roma in pullman di notte, sempre perché costava meno, ho rinunciato al compenso perché mi dispiaceva chiedere a clienti in difficoltà e altre volte perché proprio non ho saputo chiedere.. Mi sono allontanata più volte dal diritto d'autore, sono arrivata ad odiare questa materia, questo settore, questa professione, che ha messo a dura prova la mia autostima e capacità di sopportazione. Ma dopo un nuovo trasferimento e il rientro a Milano, vari passaggi lavorativi, un marito e due bambine e un (secondo) Master in IP, sono sempre qui, con lo stesso entusiasmo, nuovi obiettivi e tanta passione.